Si è verificato un errore nel gadget

venerdì 11 ottobre 2013

Albero di bottoni

Sono un pò ossessionata dai bottoni. Mi piace la superficie lucida, i colori brillanti.


Quando li trovo per casa o in una scatola, cerco sempre di immaginarli legati al loro filo, magari attaccati ad una camicia o ad un maglione. Adoro i bottoni dalle forme strane, quelli che sembrano casette o mele, magari di abiti da bambini..
Bhè, in poche parole, sono semplicemente troppo carini.


Così, visto che ormai siamo in autunno, mi sono dedicata ad un lavoretto dal tema naturale e bottoni insieme..
Ho scelto un bel ramo dal cortile di casa e poi, ho selezionato tanti bottoni colorati da una scatola, per creare un effetto autunnale. I bottoni, come le foglie, dovevano essere attaccati sull'albero, ma quasi pronti a cadere.. 
E il risultato.. eccolo!!
 
Occorrente
- tela o cartoncino rigido
- ramo
- bottoni colorati
- colla
- .. fantasia!!






Come realizzare l'albero

1- posizionare il ramo con la colla sulla tela o sul cartoncino. Per dargli un peso, consiglio di mettere un libro pesante sulla parte superiore del ramo mentre si asciuga, per tenerlo piatto alla superficie.

2- Quando il ramo è incollato e asciugato, potete iniziare ad incollare i bottoni sui rami più piccoli e poi su quelli grandi, per dargli l'effetto delle foglie su un albero. Lasciare asciugare.

3- Ora osservate il vostro lavoro e.. EVVIVA L'AUTUNNO FATTO DI BOTTONI!!

martedì 8 ottobre 2013

Muffin per i grandi e piccini

I muffin sono dolci tipi dell'Europa del nord e dell'America, molto apprezzati anche in Italia. La caratteristica è nell'essere dolci e morbidi e sono ideali sia per la colazione che per la merenda.
Ho pensato di  inserire questa ricetta, perchè non solo sono ideali per farli mangiare ai bimbi (ovviamente anche ai grandi), ma perchè sono così semplici, che possono essere preparati anche con loro. Se poi si scelgono delle formine colorate (io uso quelle in silicone), il tutto è anche più divertente!!

Ingredienti 
100 gr Burro
2 Uova
140 gr Farina
110 gr Zucchero
1 bustina  Lievito

1 tazzina Latte
1 pizzico Sale
A scelta anche zucchero a velo e cioccolata

Come prepararli
Miscelare prima il burro (sciolto a bagnomaria e lasciato un pò a riposare) con lo zucchero, poi un uovo alla volta, aggiungere quindi farina, lievito, il pizzico sale e poco alla volta, per legare meglio, il latte.
Una volta pronto mettere l’impasto con cura nella tipica teglia da muffin o nelle formine, facendo attenzione a riempire tutte le formine per bene, ma non fino al bordo: lasciate sempre un pò di aria, per permettere al dolcetto di crescere ma non di uscire dal bordo. Io normalmente, le riempio per 3/4.


Infornare in forno caldo a 180°/200° per 20/25 minuti. Lasciar raffreddare e sformare ricoprendoli con dello zucchero a velo.
Consiglio: in precendeza mi è capitato che la base si bruciasse.. così grazie al consiglio di un amico, ho iniziato a mettere sotto la teglia, un foglio di carta da forno bagnata: il risultato è eccezionale. Tutti perfetti e ottimi!

Siccome sono ghiotta, io ne preparo anche alcuni con la cioccolata. Una parte dell'impasto la metto a parte e, semplicemente, aggiungo un pò di cioccolata della stecca sciolta in precedenza a bagnomaria.

 
 Bhè, semplicissimi e si preparano in pochissimi minuti. Anche la cottura è breve ma il risultato, è davvero da leccarsi i baffi!

lunedì 7 ottobre 2013

La girandola portafortuna

Vorrei aprire questo blog con uno dei lavoretti più semplici da realizzare!!
La GIRANDOLA è uno di quei giochi che incuriosisce grandi e piccini e può essere realizzata in mille materiali differenti, e per diversi usi.

Occorrente
Un quadrato di cartoncino
1 bastoncino di legno (o una matita)
1 puntina da disegno
forbici, matita, righello

Come costruirla
Prendete il quadrato di cartoncino.


Con la matita e con un righello tracciate le diagonali e nel punto di incrocio faremo un punto che sarà il posto dove inseriremo la puntina. Abbiamo fatto anche altri puntini, perchè sono gli angoli che andranno nel centro.


Con le forbici tracciate 4 tagli lungo le diagonali, lunghe poco più della metà della diagonale.



Iniziate a piegare verso il centro e quando avrete ripiegato tutti i fogli, attaccateli con la puntina da disegno (eventualmente realizzando un piccolo centro con un cartoncino di colore a contrasto). Essendo un lavoretto che si fa con e per i più piccoli, bisogna fare attenzione che non ci sia la puntina che fuoriesca e che non sia facile da togliere, una volta attaccata al bastoncino.




 Vi è piaciuto questo piccolo laboratorio?
Presto tante altre novità, per tutti i gusti e tutte le stagioni.